.: XPN::Download :.

it it en en

::Introduzione::

Al momento sono disponibili tre diverse distribuzioni di XPN, una versione sorgente e due binarie per win32.

La versione sorgente contiene i file sorgenti in python, per farla funzionare avrete bisogno quindi dell'interprete Python, di GTK e di PyGTK, trovate informazioni più dettagliate più in basso. La versione sorgente gira indistintamente su tutte le piattaforme supportate da python e gtk. Il pacchetto non richiede installazione.

Le versioni binarie sono pensate esclusivamente per Windows. La prima (la più grande, xpn-x.y.z-bin-win32.zip) in un'unico pacchetto include tutto il necessario (non è quindi richiesto il dowload di Python, GTK e PyGTK). Inoltre è dotata di un'installer che vi guiderà passo passo nell'installazione (ed eventualmente nella disinstallazione). Talvolta si potrebbero verificare problemi di Path, in tali casi se XPN non dovesse partire provate ad aggiungere in testa al vostro Path i due percorsi c:\path\to\xpn\GTK\bin e c:\path\to\xpn\GTK\lib

La seconda versione binaria (xpn-x.y.z-bin-noGTK-win32.zip) si distingue dall'altra versione binaria per via del fatto che non include le librerie GTK, sarà quindi vostro compito scaricarle ed installarle, il link lo trovate più in basso alla voce GTK Runtimes. In questo modo chi le ha gia installate per utilizzare un'altra applicazione potrà scaricare questo pacchetto più leggero

::Download::

Prima di scaricare XPN, potete leggerne il Changelog per conoscere tutte le novità e i cambiamenti (a partire dalla 0.1.8).

Qui trovate le ultime versioni di XPN. (01/02/2009)

tgz file XPN 1.2.6 (sorgente) [tgz - 280KB]

zip file XPN 1.2.6 (binaria con GTK - win32) [zip - 8.2MB]

zip file XPN 1.2.6 (binaria senza GTK - win32) [zip - 3.3MB]

Se invece siete interessati ad una versione più vecchia la potete trovare qui: Versioni passate

::Requisiti per la versione Sorgente::

XPN è scritto in Python e usa le librerie GTK+2 per la grafica. Nel passaggio a GTK+2 ho abbandonato Glade, quindi non è più necessario avere LibGlade. In definitiva per far funzionare XPN avrete bisogno di:

Tali ambienti/librerie sono disponibili su diversi sistemi operativi. In particolare io ho provato con successo XPN sia su Linux che su Windows (2000,XP) e funziona perfettamente su entrambi. Probabilmente XPN gira ugualmente bene anche su tutti gli altri sistemi operativi per i quali esistono Python e GTK.

Nota per gli utenti windows. Coloro che usano Linux probabilmente troveranno tutto quello che gli serve sui CD della loro distribuzione. Gli utenti Windows avranno bisongo anche di PyCairo e di PyGobject, possono scaricare tutto il necessario dai seguenti siti:

Per il GTK runtime un altro sito di riferimento può essere il seguente GTK and Gimp Installers for Windows.
Installato python bisognerà aggiungere la sua directory (tipicamente c:\python24) al path di windows. Lo stesso andrà fatto con la directory lib contenuta nell'installazione di GTK (anche se l'installer può farlo anche al vostro posto). Su Windows XP questa operazione può essere effettuata andando in "Pannello di Controllo>Prestazioni e Manutenzione>Sistema>Avanzate", a questo punto cliccare su "Variabili di ambiente" ed aggiungere una variabile di nome Path il cui valore è il path (completo) della directory da aggiungere.
A questo punto installate pygtk, pycairo e pygobject ed il gioco è fatto.

Non è richiesta una vera e propria installazione per XPN. Basta semplicemente decomprimere la tarball e verrà creata una directory xpn-x.y.z all'interno della quale si trovano tutti i file richiesti, e sempre all'interno di questa directory saranno salvate le informazioni sulla configurazione e sui gruppi. In particolare il file principale, è quello col nome xpn.py.

Dalla versione 1.2.5 richiede Sqlite, quest'ultimo è embedded in Python 2.5, se usate Python 2.4 dovrete scaricare anche PySqlite.

::Pacchetti precompilati::

XPN è stato pacchettizzato ed inserito in diverse distribuzioni Linux e *BSD. Sono a conoscenza di pacchetti disponibili per Debian, Arch Linux, Mac OS X (darwinports) e FreeBSD.